Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Scelta del partner: come assortative mating e effetto Coolidge influenzano le relazioni

Esploriamo le dinamiche psicologiche e sociali che guidano le nostre preferenze relazionali e come mantenere viva la passione a lungo termine.
  • Lo studio su 1300 coppie eterosessuali ha rivelato che gli uomini sposati sono più precisi nel giudicare il proprio aspetto fisico rispetto ai giovani fidanzati.
  • Secondo la teoria evolutiva, le donne preferiscono uomini che possano offrire protezione e risorse, mentre gli uomini sono attratti da donne giovani e fertili.
  • Il fenomeno dell'effetto Coolidge descrive come il desiderio sessuale possa diminuire in una relazione stabile ma riaccendersi con un nuovo partner.

La scelta del partner è un tema di grande interesse e complessità, che coinvolge vari aspetti della psicologia cognitiva, psicologia comportamentale, salute mentale e dinamiche sociali. Recenti studi hanno cercato di comprendere meglio i meccanismi che guidano le nostre preferenze e decisioni in ambito relazionale, rivelando tendenze e fenomeni che possono sembrare controintuitivi ma che sono radicati in profonde dinamiche psicologiche e sociali.

Assortative Mating e Attrazione Fisica

Uno dei fenomeni più studiati è l’Assortative Mating, ovvero la tendenza degli individui a scegliere partner con caratteristiche simili alle proprie, siano esse fisiche, culturali o economiche. Uno studio pubblicato su Personality and Individual Differences ha analizzato 27 studi su 1300 coppie eterosessuali, chiedendo ai partecipanti di valutare la propria bellezza e quella del partner. Le foto sono state poi mostrate a estranei per un giudizio oggettivo. È emerso che uomini e donne tendono a trovare partner attraenti quanto loro stessi, con gli uomini sposati che risultano più precisi nel giudicare il proprio aspetto fisico rispetto ai giovani fidanzati.

Un altro studio su Psychological Science ha indagato come la conoscenza pregressa tra due persone influisca sulla scelta del partner. I ricercatori hanno scoperto che le coppie che si conoscevano da più tempo prima di iniziare una relazione stabile tendevano a formarsi nonostante differenze significative nell’attrattività fisica. Questo suggerisce che il consenso sociale su chi possiede qualità desiderabili agisce come filtro nelle prime fasi di conoscenza, ma perde importanza con il tempo e la conoscenza reciproca.

Teorie Evolutive e Sociali nella Scelta del Partner

La psicologia ha elaborato diverse teorie per spiegare come scegliamo i nostri partner. La teoria evolutiva suggerisce che siamo attratti da comportamenti e caratteristiche fisiche che aumentano le nostre possibilità di sopravvivenza e riproduzione. Ad esempio, le donne tendono a preferire uomini che possono offrire protezione e risorse, mentre gli uomini sono attratti da donne giovani e fertili.

D’altra parte, la teoria del ruolo sociale, sviluppata dalla psicologa Alice Eagly, sostiene che le nostre scelte relazionali sono influenzate dai ruoli che uomini e donne occupano nella società. Con il cambiamento dei ruoli sociali e delle norme, anche le preferenze nella scelta del partner cambiano. Ad esempio, negli ultimi 50 anni, con l’aumento delle donne nel mondo del lavoro, sia uomini che donne mettono più enfasi sullo status socio-economico del partner.

Effetto Coolidge e Dinamiche di Attrazione

Un altro fenomeno interessante è l’effetto Coolidge, che descrive come il desiderio sessuale possa diminuire in una relazione stabile, ma riaccendersi con un nuovo partner. Questo effetto è stato osservato in vari studi e ha implicazioni significative per la comprensione delle dinamiche di attrazione e desiderio nelle relazioni a lungo termine.

La mancanza di passione è una delle principali cause di insoddisfazione nelle relazioni di coppia. Secondo la teoria triangolare di Sternberg, la passione è uno dei tre componenti fondamentali delle relazioni, insieme all’intimità e all’impegno. Tuttavia, la passione tende a diminuire con il tempo, mentre l’intimità e l’impegno acquistano maggiore protagonismo. Alcune ricerche hanno dimostrato che l’ossitocina, l’ormone che rinforza il vincolo amoroso, è anche responsabile della riduzione del desiderio sessuale tra i membri della coppia.

Strategie per Mantenere la Passione

Nonostante la biologia non favorisca il mantenimento del desiderio sessuale in una relazione stabile, esistono strategie che possono aiutare a mantenere viva la passione. Condividere esperienze intense, migliorare continuamente se stessi e mantenere la propria indipendenza sono alcuni dei metodi suggeriti dagli esperti. Ad esempio, vivere esperienze emozionanti insieme, come sport estremi o vedere film dell’orrore, può risvegliare la passione per il partner. Inoltre, lavorare su se stessi, sia fisicamente che socialmente, può rendere più attraenti agli occhi del partner.

Bullet Executive Summary

La scelta del partner è influenzata da una combinazione di fattori evolutivi, sociali e psicologici. Il fenomeno dell’Assortative Mating dimostra che tendiamo a scegliere partner simili a noi, ma la conoscenza pregressa può attenuare l’importanza dell’attrattività fisica. Le teorie evolutive e sociali offrono spiegazioni complementari su come e perché scegliamo i nostri partner, mentre l’effetto Coolidge e la diminuzione della passione nel tempo evidenziano le sfide delle relazioni a lungo termine. Tuttavia, con strategie adeguate, è possibile mantenere viva la passione e costruire relazioni durature e soddisfacenti.

Nozione base: La teoria dell’Assortative Mating suggerisce che tendiamo a scegliere partner con caratteristiche simili alle nostre, il che può facilitare la comunicazione e la comprensione reciproca.

Nozione avanzata: L’effetto Coolidge evidenzia come il desiderio sessuale possa diminuire in una relazione stabile ma riaccendersi con un nuovo partner, suggerendo che la varietà e la novità possono giocare un ruolo cruciale nel mantenimento del desiderio sessuale.

Questi concetti ci invitano a riflettere su come le nostre scelte relazionali siano influenzate da una complessa interazione di fattori biologici, psicologici e sociali, e su come possiamo lavorare attivamente per mantenere vive e soddisfacenti le nostre relazioni.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

Un commento

  1. Ho trovato interessante il concetto di Assortative Mating. Tuttavia, non sono convinto che sia l’unico fattore determinante nella scelta del partner. Forse c’è un mix più equilibrato di fattori psicologici e sociali.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *